Tutto il bene di Summerlife

Inizia oggi l’ultima settimana del nostro Centro Estivo, ancora una volta con tanto entusiasmo e impegno…segno che quando ci prendiamo a cuore qualcosa si possono veramente fare nuove tutte le cose. Vi la scio alla lettura di queste belle parole dell’Arcivescovo di Milano Mario Delpini.

«Non era mai successo… Nessuno sapeva come si poteva fare un oratorio feriale, un’attività estiva senza abbracciarsi, se non si può stare senza la mascherina, se tutte le volte che si entra bisogna igienizzarsi le mani, fare il controllo, giocando a distanza… Era una situazione difficile, ma siamo riusciti a realizzare quel “qualche cosa di inedito”, come si vede. Un segno di grande capacità e di intraprendenza, e anche di coraggio. 

È un’estate un po’ strana, ma il fatto che siamo riusciti a trovarci e organizzarci, utilizzando le strutture e le forze disponibili, ha permesso giorni sereni, per chi ha voluto e potuto partecipare».

«Insieme, solo insieme, si possono affrontare anche le situazioni più complicate, difficili e persino sconosciute come questo virus… Insieme si può superare ogni ostacolo e restare contenti. Ciascuno vive di un amore che riceve e che lo rende capace di amare . Gli oratori stanno dimostrando di saper affrontare questa Estate speciale con fantasia e intraprendenza! Cerchiamo di imparare anche da questa esperienza… di fare tesoro di quanto stiamo vivendo.

Quando incontrate qualcuno che si lamenta troppo ricordategli che la terra è piena della gloria di Dio: basta lamentarsi, comincia ad amare! La terra è piena di questo amore… Uno potrebbe dire: guarda le cose che capitano, che tragedie, che cattiverie… Il mondo si trasforma perché la gente, invece di lamentarsi, invece dell’indifferenza, dell’insofferenza o dello scoraggiamento, si impegna. Io incomincio la mia giornata dicendo: oggi posso amare, chi è che posso rendere contento oggi? Dobbiamo essere capaci di preoccuparci della gioia degli altri.  Abbiamo una certezza: Dio è nostro alleato per affrontare tutto, giorni belli e giorni brutti. Chi è benedetto da Dio diventa benedizione per chi lo incontra…

Ricordatevi che il risultato di questa strana ma bella Estate Ragazzi è frutto di un’alleanza. Siamo riusciti a far questo perché ci siamo aiutati, siamo stati insieme… È un insegnamento che vale per questi momenti di emergenza ma che dovremmo imparare a far valere sempre. Noi riusciamo a far bene le cose perché le facciamo insieme: allora buona Estate, buon oratorio a tutti voi!».